Benvenuto/a! Usiamo i cookies solo per garantire una migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies. Clicca il bottone per chiudere l'avviso e buona navigazione!

Nav view search

Navigazione

Cerca

Logo

Chi siamo

Il Circolo Culturale L’Incontro nasce nel 2006 con l’intento di sviluppare un movimento cittadino che guardi con interesse a tutte le branche della cultura, dall’arte alla musica, al teatro, alla poesia, al folklore e alle tradizioni in genere e che sia in grado di promuovere, anche con la collaborazione delle associazioni di categoria, di volontariato e con l’Amministrazione comunale, programmi che valgano a rafforzare nel cittadino il senso di appartenenza alla città, l’orgoglio di essere parte viva ed attiva di questa comunità. Volere migliore la propria città, cercare di renderla visibile all’esterno con una immagine di maggiore qualità è sentimento nobile che deve permeare la vita del Circolo.

I sei punti chiave dell’impegno associativo sono riassunti nell’art. 2 del nostro Statuto. I valori cristiani sono posti al primo punto del programma perché rappresentano la base della nostra cultura civile, il fondamento della crescita di tutta la civiltà occidentale. Sulla base di tali valori il Circolo guarda alla Scuola perché non sia un corpo estraneo alla comunità locale, ma parte viva ed attiva attraverso gli insegnanti ma soprattutto con la partecipazione dei ragazzi.

Particolare attenzione è rivolta ai giovani; ad essi sono state aperte le porte della Sede sociale, per ascoltare le loro idee e valutare e valorizzare le loro proposte. Il Circolo non persegue scopi politici, né intende promuovere iniziative di natura prettamente politica. Esso è assolutamente apolitico come previsto dal nostro Statuto. La fondamentale vocazione, pertanto, è fare cultura con iniziative tendenti ad elevare il livello culturale della città, rendere un servizio ai cittadini e impegnare i giovani ad inserirsi in questo spirito di servizio, aiutarli a socializzare in un ambiente che fornisce loro tanti servizi.

ARTICOLO 2 DELLO STATUTO

Il Circolo si propone di:

  1. Recuperare i valori cristiani, posti alla radice dell’Italia e dell’Europa a fondamento della Civiltà occidentale. Promuovere la vita, la famiglia, il rispetto dell’uomo e della donna nelle rispettive individualità e la democrazia come modello base di solidarietà e convivenza civile;
  2. Promuovere iniziative culturali miranti alla conoscenza ed approfondimento dei problemi , della tradizioni e dei valori locali, regionali e nazionali, con convegni, tavole rotonde ed eventi musicali, teatrali o letterari;
  3. Favorire e sviluppare la conoscenza della Città di Filottrano attraverso attività che ne facciano conoscere le tradizioni, la storia, l’archeologia e gli uomini più significativi. Promuovere iniziative che valorizzino l’immagine di Filottrano attraverso lo studio del territorio, in particolare dei monumenti e delle piazze;
  4. Sviluppare una attiva collaborazione con l’Amministrazione comunale, con le Associazioni di categoria e di volontariato per assumere iniziative comuni atte a migliorare la qualità della vita in città, l’assetto del territorio con particolare attenzione alla scuola;
  5. Rivolgere, nelle proprie attività e iniziative, particolare attenzione ai giovani perché possano trovare nel Circolo un importante punto di riferimento culturale per la loro maturazione personale e motivi di impegno nella società civile;
  6. Svolgere attività di carattere divulgativo che favoriscano la partecipazione dei cittadini all’impegno sociale e politico, anche attraverso la formulazione di proposte su problematiche locali.